Elena Fattori

Genzano

 51 anni

Titolo di studio: PhD

Professione: Impiegato

 

Curriculum Vitae

Curriculum vitae 


Formazione: 

1989: Laurea con lode in Scienze Biologiche presso l’Università “La Sapienza” di Roma .

1994: PhD in biologia molecolare presso la facoltà di Zoologia dell’Università di Zurigo. 

2015: Master in alimenti,  alimentazione e dieta mediterranea Università Tor Vergata, 

2016 : Master in European law and legislation UniNettuno. Titolo della tesi: "transatlantic trade and investments partnership (TTIP) free trade or loss of democracy?", tutor, Dr. Piervirgilio Dastoli.

2009: Diploma ISFY della scuola triennale di formazione insegnanti Yoga

Attività lavorativa: 

1989: stage presso il Dipartimento di Biochimica del Medical College of Virginia, Richmond, USA. 

1989-1990: post-graduated presso Geigy di Basilea, Svizzera. 

1990-2009: Research Scientist presso l’Istituto di Ricerche di Biologia Molecolare  di Pomezia (Roma) 

2009-2010  iscritta nelle liste di mobilità in seguito a chiusura dell'azienda.

2010-2013 presso un laboratorio di preparazioni erboristiche.

2009-2013 insegnante Yoga presso Hamsa Yoga Genzano

Nel 2010 ho passato la selezione per titoli ed esami di “esperti biochimici” da impiegare presso i centri di Ricerca internazionale della Commissione Europea e tuttora nella lista di esperti biochimici DNA/RNA della Commissione. 

 Attività di volontariato: 

Dal 2009 al 2013: collaborazione con l’AVIS Roma per la messa a punto di un progetto sulla sicurezza degli emoderivati.

Nel 2010: collaborazione con l’INAIL (ex ISPESL) per la stesura di un documento di valutazione del rischio dei vettori retrovirali nella ricerca scientifica. 


Dichiarazione di intenti

Agricoltura e alimentazione, ambiente e salute sono  ambiti fortemente interconnessi e auspicabilmente il prossimo Governo 5 stelle creerà interazioni più strette fra i tre ministeri. Negli ultimi mesi ho avuto il compito di coordinare le attività per la stesura del programma agricoltura in 5 punti che saranno al centro della mia eventuale attività nella prossima legislatura con particolare enfasi sui reati agroalimentari, i giovani in agricoltura, la tutela del reddito dei produttori e la lotta contro lo sfruttamento dei lavoratori agricoli. Sarà importante mettere a punto dei sistemi di rilancio di un'agricoltura sostenibile, integrata col turismo, per la tutela e la promozione  dell' agroalimentare italiano d'eccellenza.   

Il lavoro nella commissione Politiche UE mi ha insegnato che la gran parte delle decisioni si prende a Bruxelles e l'azione dei governi deve essere particolarmente incisiva in quella sede. La sfida più importante nei prossimi anni sarà quella di governare la globalizzazione, come d'altronde ci hanno indicato i nostri iscritti, ponendo al primo posto, nel voto dei programmi, lo STOP ai trattati di libero scambio come TTIP e CETA.  Mi impegnerò affinché il prossimo Governo sia incisivo nel riformare le politiche commerciali dell'UE in senso democratico con il coinvolgimento dei Parlamenti nazionali.  Altrettanta incisività dovrà essere applicata alla richiesta di normative che consentano la tracciabilità delle materie prime negli alimenti. 

L'esperienza su Stamina e sui vaccini mi ha fatto capire quanto sia importante promuovere, a livello istituzionale, una corretta educazione e un' informazione medica e scientifica puntuale e di qualità. Solo con gli strumenti più adeguati i cittadini possono consapevolmente farsi carico del proprio benessere evitando la dilagante e pericolosa falsa informazione antiscientifica. D'altro canto, per ristabilire un rapporto di fiducia tra cittadini e Istituzioni, occorrerà mettere a punto strumenti severi di prevenzione e repressione dei fenomeni di corruzione e conflitti di interesse in tutti gli ambiti che hanno a che fare con la salute.

Localmente continuerò a essere presente in maniera capillare ma più organizzata promuovendo un gruppo di esperti nei vari settori a supporto degli eletti locali e identificando un figura dipendente di riferimento che possa fare da tramite tra i vari livelli istituzionali.





Esperienze politiche

Dal 2006 al 2009 RSA (Rappresentante Sindacale Aziendale) CGIL presso l' IRBM di Pomezia. Ho partecipato al tavolo di trattative sindacali presso la Regione Lazio precedente alla chiusura e riconversione dell'azienda.

Candidata nel 2011 nella lista civica con il MoVimento Cinque Stelle di Genzano di Roma che si è presentata alle elezioni con un Programma Partecipato scritto con l'apporto dei cittadini.

Ho contribuito attivamente alla campagna elettorale che nel 2016 ha portato all'elezione di un sindaco 5 stelle a Genzano di Roma.

Eletta al Senato nel 2013;  membro della commissione sanità fino al 2013; membro e vicepresidente della commissione politiche UE fino al marzo 2016; membro e vicepresidente della commissione agricoltura dal 2016 al 2018.

Durante il mandato ho mantenuto stretti rapporti con il territorio intervenendo con i mezzi a disposizione da parlamentare. Interrogazioni, interpellanze, esposti sono stati importanti strumenti per alzare l'attenzione su numerose questioni locali aiutandone la soluzione.
La rete territoriale è stata particolarmente importante in occasione della campagna referendaria costituzionale che ho avuto il privilegio di coordinare come riferimento parlamentare per la provincia di Roma.

Immigrazione, questioni di genere, trattati di libero scambio e OGM agricoli i principali argomenti affrontati in questi 5 anni in commissione politiche UE; sostegno al reddito agricolo, tutela dei lavoratori del settore, tutela dell'eccellenza agroalimentare, norme ambientali quelli affrontati in commissione agricoltura. Nella partecipazione sporadica alla commissione sanità ho affrontato la questione Stamina e quella vaccini. Sui vaccini ho cercato di coinvolgere la comunità scientifica nazionale e internazionale per dotare il MoVimento di un supporto qualificato nella costruzione di una proposta di politica vaccinale basata sulla modalità raccomandazione/persuasione per garantire la massima copertura vaccinale. 

La vittoria più determinante di questa legislatura è stata quella di ottenere una indagine conoscitiva sulle politiche commerciali dell'unione europea che ci ha consentito di acquisire informazioni sui famigerati trattati di libero scambio TTIP e CETA. Le azioni scaturite, in collaborazione con i comitati e le associazioni, hanno portato al blocco della ratifica del CETA per questa legislatura. 

Curriculum attivista

Dal 2010 attivista del Movimento 5 stelle di Genzano di Roma ho partecipato alla stesura del programma, a banchetti informativi, all'organizzazione degli eventi per le elezioni amministrative 2011 e successivamente a quelle del 2016 dove è stato eletto un sindaco 5 stelle.

Attività in associazioni e movimenti

Nel 2010 ho collaborato con il movimento No Inc di Albano, in particolare ho dato un contribuito nella ricerca di lavori scientifici e di campioni a comprovare la tossicità dei metalli pesanti nelle acqua dei Castelli Romani.

Dal 2010 ho partecipato alle attività del Comitato Acqua pubblica di Genzano di Roma.

Candidata nel 2011 nella lista civica con il MoVimento Cinque Stelle di Genzano di Roma che si è presentata alle elezioni con un Programma Partecipato scritto con l'apporto dei cittadini genzanesi.

Eletta al Senato nel 2013, membro della commissione sanità fino al 2013;
membro e vicepresidente della commissione politiche UE fino al marzo 2016; membro e vicepresidente della commissione agricoltura dal 2016 al 2018.

 Vicepresidente del gruppo parlamentare per un trimestre nel 2014.