virginia la mura

Pompei

 52 anni

Titolo di studio: LAUREA

Professione: Ricercatore

 

Curriculum Vitae

Sono laureata in Oceanografia e dottore di ricerca in ambiente marino e risorse. Dopo un periodo di ricerca applicata svolta nell’ambito della mia tesi di laurea, del dottorato di ricerca e della borsa post dottorato, ho deciso di rinunciare alla carriera universitaria per mettere a disposizione della comunità le mie conoscenze, proponendomi sul mercato come consulente, nell’ambito di programmi ministeriali di monitoraggio per la tutela degli ecosistemi marini, controlli delle acque di scarico delle centrali termoelettriche e per lo sviluppo  turistico sostenibile delle aree naturali.
Ho conseguito, inoltre, il titolo di valutatore di sistemi di gestione ambientale e frequentato diversi Master di aggiornamento per esperto ambientale, per ampliare la mia offerta professionale anche ai sistemi di gestione ambientali e turistici per l’ottenimento da parte degli enti pubblici delle ecolabel ambientali e turistiche europee e internazionali, finalizzati alla creazione di sistemi turistici di qualità, come quello naturalistico, balneare e rurale.
Sempre nell’ambito del turismo sostenibile, mi occupo della promozione turistica, nell’ambito di progetti di sviluppo territoriale, come ad esempio i “Cammini d’Europa” e i “Programmi di Sviluppo Rurale” e di campagne di sensibilizzazione e/o comunicazione finalizzate, ad esempio, all’incentivazione della raccolta differenziata nei comuni, alla promozione di prodotti tipici e strade del gusto.

Dichiarazione di intenti

L’Italia è ricca di siti culturali, paesaggi e natura, prodotti agricoli ed enogastronomici di eccellenza. Tutto ciò testimonia la straordinaria creatività e intelligenza degli italiani, frutto di una ricchezza di componenti storico-culturali che nei secoli hanno agito creando un popolo che reagisce trovando soluzioni creative e brillanti soprattutto nelle difficoltà. Però, nel tempo questo modo di essere si è rivelato non più compatibile con le esigenze di una società che impone agli Stati di assumere un ruolo autorevole in ambito comunitario e internazionale. Mi sono sempre chiesta perché tanta ricchezza e tanta creativitá non fossero più sufficienti per mantenere questo ruolo. Perché abbiamo peggiorato la qualità della nostra vita e del nostro ambiente. E’ difficile rispondere a queste domande, mentre ritengo sia più facile agire, almeno per me Nella mia vita infatti, come nel mio lavoro, mi affido al mio istinto che mi porta sempre su strade nuove, spesso tortuose ma che aggiungono tasselli importanti al mio percorso, sia per me che per la collettività. Questo è accaduto un pò di tempo fa anche con il Movimento 5 Stelle. Ho trovato con esso affinità e ancora oggi, dopo aver ascoltato l’ennesimo discorso di fine anno di Beppe Grillo, questo comune intento si rinnova. La sua visione del futuro, mantenendo però la testa nel presente, il suo genio creativo, il suo coraggio nell'afFIDARE il suo sogno a noi cittadini italiani è sempre per me motivo di orgoglio. Pertanto il mio contributo al progetto politico e civile del Movimento 5 Stelle, continuerá ad essere rivoltto come sempre prevalentemente all'ambiente, al turismo sostenibile, alla tutela delle nostre ricchezze territoriali che è ciò che so fare meglio di altre cose, non essendo tuttologa. Mettendo come sempre determinazione, passione, impegno.

Esperienze politiche

2014 - candidata come consigliere nella lista del M5S per le amministrative del comune di Pompei.
2015 - candidata come consigliere nella lista del M5S per le regionali della Campania.

Curriculum attivista

Si elencano solo le principali attività svolte sui temi della sostenibilità ambientale relativi a:
- ciclo integrato dei rifiuti civili e industriali,
- inquinamento delle acque e depurazione,
- turismo eco-sostenibile

Dal 2013 ad oggi – Bacino idrografico del Fiume Sarno. Depurazione delle acque civili e industriali del bacino idrografico e “Grande Progetto Sarno” di mitigazione del rischio idraulico. Con il Tavolo Tecnico Sarno e il Comitato Gente del Sarno: interrogazioni, osservazioni, denunce, SarnoTour, convegni, educazione ambientale, proposte e raccolta firme e interlocuzione con i progettisti di ARCADIS

Dal 2013 ad oggi - Sito UNESCO di Pompei-Castellammare-Torre Annunziata-Ercolano e Buffer Zone. Con vari MeetUp: studio e proposte per la Buffer Zone di Pompei (legge “Valore Cultura”) comprendente 9 comuni, tavoli informativi e raccolta di proposte da cittadini e imprenditori turistici elaborati nella proposta “Distretto Bellezza”

Dal 2013 ad oggi - Pompei verso il 2020. Con il MeetUp di Pompei: gazebi mono-tematici, incontri con la cittadinanza, PompeiTour, scrittura del programma per le amministrative del 2014 “Pompei verso il 2020” successivamente adottato come linea guida delle attività locali

2014-2015 – Tavolo di studio per la scrittura del programma elettorale turismo regionale della Campania. Con vari MeetUp e la collaborazione gratuita e volontaria di esperti: studio e analisi delle peculiarità storico-culturali-turistiche del territorio campano e co-redazione del programma, sopralluoghi, tour e riunioni di lavoro in diversi siti culturali

Dal 2015 ad oggi - Incontriamoci in Spiaggia. Con vari MeetUp: evento stagionale in spiaggia con distribuzione di materiale informativo, giochi per i bambini e pulizia della spiaggia per la sensibilizzazione, educazione ambientale e denuncia sullo stato di sicurezza, abbandono e inquinamento delle aree costiere prospicienti tratti di mare inquinati