Divieto per ex dirigenti pubblici di assumere incarichi di rilievo, in imprese private che si siano occupate di appalti pubblici.

Anticorruzione e conflitto di interesse. Contrasto alle Lobby.

Proponente:
Alessio Benedetto  Burò
Tübingen

 28 anni
Professione: Agente
Titolo di studio: Laurea in Infermieristica
Pagine personali
Obiettivo:
L'obiettivo di questa proposta è quella di limitare un fenomeno piuttosto diffuso nei paesi industrializzati, il quale comporta il traghettamento di ex dirigenti pubblici in aziende private che si siano occupati di appalti pubblici.
Descrizione:
Tale proposta ha come fine, la limitazione o annientamento di un fenomeno usuale dei nostri tempi,riguardante l'assunzione di incarichi di rilievo da parte di ex dirigenti pubblici, in aziende private che si siano occupate di lavori pubblici. Tale pratica lascia presumere che quest'ultima, sia una forma di corruzione nei confronti del dirigente pubblico che sia responsabile della direzione di settori strategici pubblici del paese (Sanità, Sviluppo economico, Energia, Difesa, Economia e Finanza ecc. ), il quale potrebbe favorire determinate aziende di uno specifico settore, in cambio di un incarico dirigenziale nelle aziende favorite durante l'esercizio delle proprie funzioni, a fine mandato. Pertanto risulta essenziale, per mezzo di una legge, scoraggiare questo fenomeno. La legge in oggetto dovrebbe porre il divieto a dirigenti pubblici alla fine del proprio mandato, dai ranghi più altri (Capo del governo, Ministro, vice-Ministro, Sottosegretario) ai più bassi, di assumere incarichi di rilievo (membro CDA, Amministratore delegato o Presidente) o consulenze esterne, in aziende private che si occupino e si siano occupate di lavori pubblici,alla fine del proprio mandato. Questa legge dovrebbe fungere da garanzia per i cittadini, riguardo la buona fede dei dirigenti pubblici nell'esercizio delle proprie funzioni e una limitazione a questa nuova forma di corruzione.
Stato della legislazione:
Non esiste ad oggi una legislazione che regolamenti o vieti tale fenomeno.
Comparazione:
A causa dei limitati mezzi a mia disposizione non sono riuscito a verificare se vi sono delle leggi già vigenti in altri paesi europei riguardanti l'oggetto della proposta di legge.
Esperienza:
http://www.corriere.it/cronache/11_novembre_20/sarzanini-societa-posti-lavoro-ai-figli_e0e40114-134d-11e1-8f9c-85bd5d41d537.shtml. in questo articolo si parla di pratiche attuate da lobbisti, i quali tentavano di corrompere, offrendo posti di lavoro ai parenti dei politici coinvolti. http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2005/12/12/schroeder-lavorera-per-gazprom-polemica-sul-prezzo.html Altro caso eclatante avvenuto in Germania, in cui l'ex Cancelliere tedesco, pochi mesi dopo la fine del suo mandato assume un importante incarico in Gazprom, nota multinazionale Russa, la quale aveva firmato un contratto molto vantaggioso riguardo la costruzione di un gasdotto, durante il mandato del cancelliere Schroeder. Casi simili si sono verificati in Portogallo.