legge di inserimento alle attività lavorative di anziani disoccupati che non usufruiscono di redditi

annullare nei concorsi pubblici e privati relativi ad eventuali assunzioni limiti di età

Proponente:
Concetto Maria Gennaro CAPPUCCIO
Napoli

 62 anni
Professione: Disoccupato
Titolo di studio: asp. Cap. L.C.
Obiettivo:
Permettere a coloro che sono stati valutati avere un età abile al lavoro e non sufficiente a pensionamento di vecchiaia o di altra tipologia di poter, nel rispetto della loro condizione scaturita dalle attuali leggi sul pensionamento, partecipare con ampia potenzialità a tutti i concorsi
Descrizione:
Molti concorsi pubblici e privati riportano un limite di età discriminante per coloro che invece lo hanno superato ma non sono valutatiabili ad ambire il pensionamento per raggiunti limiti di età o per raggiunti anni contributivi. La legge dovrebbe imporre l abolizione del limite di età a favore delle pari opportunità. Precisando che il limite di età non potrà essere discriminante sulla scelta del candidato e qualora lo fosse potrebbe essere perseguita penalmente.
Stato della legislazione:
Attuali Leggi sul pensionamento ....
Comparazione:
Esperienze personali per riaccedere al mondo del lavoro avendo maturato anni 62 ritenuti non sufficienti al pensionamento ma eccesivi per accedere al mondo del lavoro
Esperienza:
Sono un ex ufficiale di coperta della marina mercantile e negli ultimi 18 anni sono stato direttore di un agenzia marittima... con l ultima crisi economica ho perso il lavoro nel 2011... andrò in pensione... forse ... nel 2020 mi sono proposto in varie qualifiche lavorative e cercato di partecipare anche a concorsi pubblici in molti ho trovato limite di età di 40 anni ... questo a mio parere è una vergogna che non si sposa con le attuali leggi sul pensionamento... una discriminazione inaccettabile