Protezione dei piccoli risparmiatori

Rendere obbligatorio che sui contratti subordinati sia espresamente scritto che sono delle scommesse

Proponente:
Ivan Grossi
Cervia

 70 anni
Professione: Pensionato
Titolo di studio: Laurea
Obiettivo:
La vendita dei titoli derivati e subordinati è resa possibile in deroga all'articolo 1933 del Codice Civile che disciplina i contratti aleatori e le scommesse, l'obiettivo di questa proposta è che sia esplicitamente e molto visibilmente scritto in testa ai contratti che si tratta di una scommessa.
Descrizione:
I recenti fatti legati al fallimento delle quattro banche - la più famosa delle quali Banca Etruria - hanno messo in evidenza che i piccoli risparmiatori sono privi di tutela e preda della voracità di una finanza senza scrupoli. Poiché la vendita dei titoli subprime e derivati è permessa grazie ad una deroga al Codice Civile (art. 1933): il comma 5 dell'art. 23 del D.L. 58 del 24/02/1988 che regola tale vendita è sostituito dal presente: 5. Nell'ambito della prestazione dei servizi (( e attivita' )) di investimento, agli strumenti finanziari derivati nonche' a quelli analoghi individuati ai sensi dell'articolo 18, comma 5, lettera a), non si applica l'articolo 1933 del codice civile. E' fatto obbligo che nel titolo del contratto e su ogni pagina sia scritto con corpo almeno 24 che trattasi di una scomessa.
Stato della legislazione:
I recenti fatti legati al fallimento delle quattro banche - la più famosa delle quali Banca Etruria - hanno messo in evidenza che i piccoli risparmiatori sono privi di tutela e preda della voracità di una finanza senza scrupoli. Poiché la vendita dei titoli subprime e derivati è permessa dal D.L. 58 del 24/02/1988 che all'art. 23 comma 5 recita: 5. Nell'ambito della prestazione dei servizi (( e attivita' )) di investimento, agli strumenti finanziari derivati nonche' a quelli analoghi individuati ai sensi dell'articolo 18, comma 5, lettera a), non si applica l'articolo 1933 del codice civile.
Comparazione:
Non sono a conoscenza di ciò che fanno altri Paesi
Esperienza:
Non sono un giurista, sono un fisico/matematico ed ho appreso di questo problema leggendo un recente volume pubblicato da il Mulino (La matematica dell'incertezza di Marco Li Calzi, 2016) a pag. 161/162 e più in generale sui rischi dei piccoli risparmiatori i capitoli V e VI dello stesso saggio.