Regolamentazione mediatori immobiliari

regolamentare in modo obbligatorio la funzione del mediatore immobiliare nelle transazioni immobilia

Proponente:
francesco rago
Parma

 37 anni
Professione: Libero professionista
Obiettivo:
Evitare l'evasione fiscale, eventuali truffe ai danni dei consumatori, regolare la funzione in modo specifico ed obbligatoria del mediatore immobiliare, Responsabilizzare penalmente e giuridicamente il mediatore responsabile delle transazioni. Dare un importanza giusta al'lavoro che il mediat svolge
Descrizione:
La proposta deve rendere obbligatorio al consumatore rivolgersi al mediatore che avrà l'obbligo di verificare la veridicità della documentazione concernenti la possibile transazione, il giusto collocamento dei prezzi di mercato, allineati alla media cittadina, regionale e nazionale. Escludere le banche dalla possibilità di vendita diretta, al fine di svendere e recuperare il solo mutuo ipotecario. stabilire una provvigione max del 1,5% sul prezzo di vendita del immobile e del 7% sulle mensilità realmente incassate dal proprietario del immobile in locazione. la provvigione dovrà essere pagata solo ed esclusivamente dai proprietari. il consumatore, motivandolo, potrà ritirare il mandato all'agenzia e spostarlo in qualsiasi altra agenzia. la presenza del mediatore dovrà essere sempre presente nel rogito notarile.
Stato della legislazione:
nessun obbligo per il consumatore di rivolgersi al mediatore, pagamento della mediazione tra il 3-5% per le vendite e 10% sulle locazioni, da entrambi le parti, possibilità del consumatore di scavalcare il mediatore e non retribuirlo, poca responsabilità del mediatore in caso di truffe, documentazione non in ordine alla legislazione e controllo sui venditori o affittuari. ecc.
Comparazione:
Stati uniti, Svizzera, Germania e Regno Unito, applicano un sistema simile.
Esperienza:
Sono un mediatore sottoposto a grandi pressioni sulla ricerca del lavoro, a vedere miei colleghi che approfittano di gente inesperta, e consumatori, che non danno il giusto valore al lavoro svolto. Tanta evasione fiscale